image

Trasformare l’Associazione Sportiva o costituire una nuova S.r.l. sportiva?

Quando un’Associazione Sportiva supera certi limiti dimensionali si rende necessario limitare la responsabilità del Presidente e dei consiglieri. In che modo poter ridurre il carico di responsabilità ? Si può procedere alla trasformazione dell’Associazione in S.r.l. sportiva oppure si può decidere di costituire una nuova S.r.l. Quale soluzione è la migliore? Bisogna considerare alcuni aspetti: […]

image001

scadenza dell’omesso o tardivo invio del modello “EAS”

Gli enti associativi che non hanno ancora provveduto all’invio del modello EAS possono adempiere all’onere della trasmissione di detto modello entro il termine di presentazione della prima dichiarazione utile, versando contestualmente la sanzione pari a 258,00 euro, fermo restando il possesso dei requisiti previsti per la remissione in bonis ex art. 2 co. 1 del […]

associazione_rete_di_persone_alto

Come chiudere un’associazione

L’Associazione non riconosciuta , pur non avendo numerosi obblighi al fine della sua cessazione, deve seguire un determinato iter procedurale per poter cessare la propria attività. Prima di tutto bisogna evidenziare il fatto che l’unico organo che può decidere lo scioglimento dell’Associazione è l’assemblea dei soci, organo sovrano all’interno dell’Associazione, di conseguenza solo un verbale […]

mente_sport_volonta_0

Il Coaching per il benessere mentale

Quale motivo ci spinge a richiedere una relazione di Coaching? Il Coaching è un metodo processuale che permette di trasformare i desideri in progetti reali e realizzabili, grazie alle proprie potenzialità . Ciò significa che se un atleta si pone degli obiettivi anche nel medio periodo, ma si trova bloccato e non riesce a realizzarli […]

image001

Articolo di Eutetekne-Riforma terzo settore

Allo studio la riforma del terzo settore Potrebbe approdare al prossimo Consiglio dei Ministri un Ddl. delega in materia / Francesco CAPOGROSSI GUARNA / Mercoledì 09 luglio 2014 Potrebbe essere in dirittura d’arrivo il Ddl. delega al Governo di riforma del Terzo Settore, che reca “disposizioni per promuovere e favorire l’autonoma iniziativa delle persone, singole […]

image

La somministrazione di alimenti e bevande all’interno delle Associazioni

Un punto controverso all’interno delle associazioni, siano esse sportive che culturali, è il cosiddetto “punto di ristoro”, ossia la somministrazione di alimenti e bevande situata all’interno dei locali dell’associazione. La norma, in questo caso, è molto chiara: la somministrazione è sempre attività commerciale. Però il problema è un altro: come va trattato rispetto alla restante […]

image

Mentalità vincente

“La mentalità vincente è quella capacità ossessiva di trovare ogni giorno qualcosa di migliorabile e migliorarlo. Così si diventa campioni” (Mauro Berruto, vice allenatore della nazionale olimpica di volley)

sport

Presupposti per il riconoscimento dello status di A.S.D. da parte dell’Agenzia delle Entrate

L’Agenzia delle Entrate, nella sua numerosa documentazione di prassi, (circolare 21/2003, risoluzione 38/2010), evidenzia gli elementi essenziali necessari al fine di essere riconosciuti Associazioni Sportive ed accedere ai benefici fiscali. Atto Costitutivo e Statuto registrati Statuto contenente le clausole ex art.148 TUIR Denominazione con dicitura “Associazione Sportiva Dilettantistica” in tutta la documentazione, siti, e qualunque […]

image001

L’attività sportiva realmente effettuata prevale sulla forma

La sentenza della Commissione Tributaria Regionale della Lombardia, (n.1312/22/14) ha finalmente colto l’importanza dell’aspetto sostanziale rispetto a quello formale, all’interno dei sodalizi sportivi. L’accertamento dell’Ufficio si basava sul disconoscimento dell’applicabilità delle norme di favore di cui all’articolo 148 del TUID, basandosi principalmente sullo Statuto dell’Associazione, in particolare evidenziando la mancata previsione del divieto dello scopo […]

image001

Accertamento nullo se non è preceduto da apposito PVC

La sentenza n. 384/02/14 depositata il 22 aprile 2014, della Commissione tributaria provinciale di Ascoli Piceno, conferma l’annullamento dell’avviso di accertamento nel caso in cui non sia stato preceduto da apposito Verbale di Constatazione. Nel caso discusso, l’Agenzia delle Entrate aveva eseguito una verifica fiscale “interna” basata su questionari, senza effettuare una verifica esterna presso […]